Tradizioni, usi e costumi a St. Moritz

Cosa sarebbe l’Engadina senza le sue tipiche abitazioni, lo sgraffito sulle facciate e i mobili di legno di cembro? O senza la sua lingua melodiosa, che fa scuola in tutti i sensi?
Da 70 anni il romancio è ufficialmente dichiarata la quarta lingua nazionale svizzera. Dal 2001 la lingua neutra, usata a livello giuridico e istituzionale, è il Rumantsch Grischun.
Le usanze in Engadina vengono conservate senza che sappiano di antico, ma vivendole anche, ad esempio, nella cucina: come d’autunno, la stagione della caccia, con le sue specialità gastronomiche.

Specialità engadinesi
Specialità engadinesi
Di più
Capuns, Maluns, Pizzocheri: che ne dite di un viaggio gastronomico attraverso l’Engadina?
La casa engadinese
La casa engadinese
Di più
Mura possenti, piccole finestre a balcone e il caratteristico sgraffito come decorazione.
Caccia
Caccia
Di più
Ogni anno a settembre 5400 cacciatori assicurano il mantenimento dell’equilibrio della selvaggina in Engadina.
Heidi
Heidi
Di più
“Heidi, ti sorridono i monti“.
Schellen-Ursli
Schellen-Ursli
Di più
“Lassù in montagna, lontano da qui, vive un bimbetto uguale a voi.“
Cerca pernottamento