Nel 1929 è stata qui inaugurata la prima scuola di sci della Svizzera

Nel 1929 è stata qui inaugurata la prima scuola di sci della Svizzera

 aperto  aperto in parte   chiuso 

Fino al 1929 non esistevano in Svizzera scuole di sci – le lezioni di sci venivano impartite solo su base privata.

Nel 1929, l’Azienda di Cura e Soggiorno di St. Moritz e lo Sciclub Alpina incaricarono il signor Giovanni Testa di fondare la scuola di sci di St. Moritz, la prima scuola di sci della Svizzera. Con la creazione di questa istituzione, Giovanni Testa riuscì a chiamare alcuni degli insegnanti di sci a lui noti e maggiormente qualificati. Questi insegnanti, perlopiù artigiani, si riunivano nella nuova scuola di sci di St. Moritz allo scopo comune di impartire lezioni di sci perfetto dal punto di vista del metodo e della tecnica. Giovanni Testa era un pioniere dello sci. Grazie allo scambio di opinioni con i suoi colleghi elaborò una nuova tecnica sciistica, l’elegante sci di fondo. Questa tecnica divenne famosa nel 1936 con il nome di "scodinzolio". La scuola di sci raccolse importanti successi e alunni soddisfatti fecero ogni anno ritorno a St. Moritz per le vacanze invernali.

La formazione dei maestri di sci in tempi lontani:
All’inizio degli anni Venti, un corso per maestri di sci durava già diversi giorni. Al termine tuttavia non c’era un vero e proprio esame. Dal maestro di sci in erba si esigeva piuttosto una spericolata discesa in massima pendenza che per molti si trasformava in una prova di coraggio. Chi non raggiungeva in piedi sugli sci l’arrivo dopo la partenza in massa veniva rimandato in cima alla pista fino a che la discesa e la curva finale non venivano eseguite in maniera pulita in termini tecnici. Dopo questa prova si era considerati ufficialmente maestri di sci.

Cerca pernottamento