Sgraffiti

Sgraffiti

 aperto  aperto in parte   chiuso 

Davanti agli artistici sgraffiti che ornano le facciate delle case in Alta Engadina, ci si potrebbe fermare a lungo: in ammirazione.

I fantasiosi ornamenti sulle facciate delle case altoengadinesi sembrano dipinti, ma non hanno nulla a che vedere con la sottile linea di un pennello. Gli sgraffiti, infatti, vengono „raschiati“ nell’intonaco ancora umido. E risaltano grazie ai colori contrastanti dell’intonaco.

La tecnica dello sgraffito è originaria dell’Italia (da «(s)graffiare», appunto). Nel XVI secolo, grazie ai lavoratori stagionali, questa forma di artigianato fu introdotta in Alta Engadina, dove venne perfezionata e dove ancora oggi è coltivata con molto amore e gusto da pochi specialisti.

Cerca pernottamento