Comunicato stampa di Engadin St. Moritz

Comunicato stampa di Engadin St. Moritz

150 anni di turismo invernale con eventi di calibro


150 anni fa a St. Moritz è stato inventato il turismo invernale.

St. Moritz, 14. ottobre 2014 – St. Moritz e l’Engadin festeggiano, nell’inverno 2014/15, 150 anni di turismo
invernale. Dal 5 al 7 dicembre 2014, St. Moritz stappa lo spumante per i festeggiamenti
dei 150 anni di turismo invernale. Numerosi eventi nell’intera stagione invernale
sottolineano la lunga tradizione del turismo invernale nell’Alta Engadin. Altre attrazioni
sono nuove infrastrutture nei comprensori sciistici, eventi di prim’ordine sul lago
ghiacciato e l’offerta «Hotel e skipass».

File:
Immagini:


150 anni di turismo invernale: i festeggiamenti iniziano dal 5 al 7 dicembre 2014
A inaugurare la stagione sarà il grande Snow Sports Opening, dal 5 al 7 dicembre 2014, che darà anche il via ai festeggiamenti per l’anniversario dei 150 anni di turismo invernale a St. Moritz. Sabato e domenica sarà possibile provare diversi marchi di sci e snowboard in occasione del grande test di materiali sul Corvatsch. Il venerdì sera e il sabato, la pista da sci sarà portata a St. Moritz Paese: in occasione della St. Moritz City Race, personalità famose, ospiti e gente del posto si misurano nello ski cross, abbinato a un giro di sci di fondo che passa nel cuore del paese. Sabato sera, St. Moritz Paese celebra in grande l’anniversario con, tra gli altri, una rassegnaspettacolo di Willy Bogner sugli ultimi decenni, un film per l’anniversario, impressioni sui 150 anni di turismo invernale passati e il musicista di fama internazionale Xavier Naidoo.

Le attrazioni di «150 anni di turismo invernale»
L’avvincente programma in occasione dell’anniversario coprirà l’intera stagione invernale 2014/15, dal 5 dicembre 2014 a fine aprile. Le attrazioni comprendono il libro «Neve, sole e stelle. Da St. Moritz il turismo invernale conquista le Alpi», pubblicato in tedesco e inglese per l’editore NZZ-Verlag a cura del Comune e del Comune patriziale di St. Moritz. Un film e una rivista pubblicata in occasione dell’anniversario, con una tiratura di 20'000 copie, sono dedicati allo spirito pionieristico dei padri fondatori e illustrano lo sviluppo del turismo invernale in Engadin.

Gli eventi si rincorrono: una giornata nostalgica dedicata allo sci a Sils, gare pubbliche a squadre di skeleton sulla Cresta Run, visite alla pista a «caduta libera», la piattaforma di sci alpino più ripida al mondo, con i suoi 45 gradi ovvero il 100 percento di pendenza per la pista di discesa maschile, un’installazione luminosa dell’artista Gerry Hofstetter a Salastrains, incontri attorno al caminetto con le famiglie di imprenditori dell’Engadin e diffusore di profumo di St. Moritz «Inviern», prodotto da Geza Schön, non sono che alcune delle tante attrazioni. www.engadin.stmoritz.ch/150anni

Hotel e skipass
Engadin St. Moritz si è sempre distinta per le sue iniziative pionieristiche. Anche quest’anno gli albergatori dell’Engadin hanno deciso di proporre ai loro ospiti, per la terza stagione di seguito, un’offerta unica: prenotando più di una notte in uno degli hotel aderenti all’iniziativa «Hotel e skipass» si riceve lo skipass a CHF 35.- a persona e giorno. L’offerta è valida per tutti gli impianti di risalita dell’Alta Engadin e per l’intera durata del soggiorno a Engadin St. Moritz. Con «Hotel e skipass» gli amanti degli sport invernali usufruiscono, oltre che del pernottamento in hotel, anche di 350 chilometri di piste preparate alla perfezione, di tre snowpark, 56 impianti di risalita, di una natura autentica e dell’accesso a 34 ristoranti di montagna. Circa un centinaio di hotel di tutte le categorie dell’Alta Engadin propongono questa offerta ai loro ospiti. L’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico nell’Alta Engadin è compreso. L’offerta «Hotel e skipass» vale durante l’intera stagione invernale, dal 18 ottobre 2014 al 25 maggio 2014, e sarà valida sino alla fine dei Campionati del mondo di sci del 2017. www.engadin.stmoritz.ch/hoteleskipass/

Nuove piste nei comprensori sciistici
La pista sul ghiacciaio Corvatsch è una pista da sogno che offre tutto l’inverno una neve impeccabile: è infatti la pista più alta dell’Alta Engadin. Sul ghiacciaio del Corvatsch c’è ora una seconda pista: la «Georgy Run» porta dalla stazione a monte del Corvatsch, a 3303 m s.l.m., fino a Dürrenast, e da lì allo skilift. Gli amanti degli sport invernali si possono così godere ancora di più la sensazione del ghiacciaio sul Corvatsch. Sul Corviglia c’è anche un nuovo tratto realizzato per l’allenamento degli ospiti: sulla «Audi Ski Run», una pista da slalom gigante lunga 400 m, le telecamere filmano la discesa degli sportivi dalla partenza al traguardo. Dopo la discesa, il video può essere scaricato in internet e condiviso sui Social Media. Nel quadro della «Vision Winterolymp» sul Corviglia, il cui intento è di far vivere la tradizione del turismo invernale della montagna di St. Moritz, le facciate della stazione a valle di St. Moritz Paese e la stazione di mezzo Chantarella assumono un nuovo aspetto. www.engadin.stmoritz.ch/corviglia; www.engadin.stmoritz.ch/corvatsch; www.winterolymp.ch

Adrenalina nel parco e in pista
A garantire divertimento e curve in velocità c’è la nuova fun slope nello Snowpark Corviglia, allestita accanto ai diversi «Obstacles» e «Kickers». Presso la stazione di mezzo Murtèl sul Corvatsch sorge uno dei più grandi snowpark della Svizzera e l’unica halfpipe dell’Engadin. Professionisti e snowboarder amatoriali troveranno qui la «Run» giusta per loro. Lo Snowpark Corvatsch viene ingrandito questo inverno. Gli amanti dell’adrenalina non saranno delusi nemmeno in pista: con l’86 percento di pendenza, la pista Minor sulla Lagalb è la discesa più ripida dei Grigioni ed è pronta a partire dall’inaugurazione della stagione, il 20 dicembre 2014, non appena le condizioni della neve lo consentono.

Comodi piaceri invernali
Camminare con le ciaspole su sentieri contrassegnati, sullo sfondo del paesaggio dei laghi dell’Engadin: sul Corvatsch è possibile. Oltre al già esistente «Lake Trail», che dalla stazione di mezzo Furtschellas (2312m) compie un grande giro e riporta al punto di partenza offrendo panorami fantastici, il nuovo «Peak-Trail» conduce dalla stazione a monte Furtschellas (2800m) giù alla stazione di mezzo Furtschellas attraverso un paesaggio invernale intatto. Anche sul Muottas Muragl si può vivere il fascino delle escursioni sulle ciaspole. E l’escursione invernale di circa due ore sul sentiero dei filosofi su Muottas Muragl si presenta, dall’ultimo inverno, in una nuova veste: panchine con coperte di lana e tavole informative con pensieri di 3 importanti filosofi invitano a fare una sosta.

Dal mondo degli hotel
Il Kempinski Grand Hotel des Bains festeggia nel 2014 i suoi 150 anni dall’apertura come «Kurhaus & Grand Hotel, St. Moritz Bad» nell’aprile 1864. Dopo il Kulm Hotel St. Moritz, il Kempinski Grand Hotel des Bains è quindi il secondo hotel di lusso più antico di St. Moritz. Insieme alle strutture a cinque stelle Kulm Hotel St. Moritz, Carlton Hotel St. Moritz, Badrutt’s Palace Hotel e Suvretta House è tra gli alberghi noti al mondo come i «Big Five». Il Badrutt’s Palace Hotel inaugura il suo nuovo ristorante «Matsuhisa@Badrutt’s Palace» / «La Coupole», che si trova in quello che al tempo, nel 1913, fu il primo campo di tennis al coperto in Europa, e sarà a St. Moritz il nuovo ristorante dello chef stellato di fama mondiale Nobuyuki Matsuhisa. Inoltre, il Badrutt’s Palace Hotel organizza per la seconda volta, dal 23 al 25 gennaio 2014, il suo nuovo festival di musica, svoltosi per la prima volta nel mese di settembre 2014. L’orchestra «Sinfonia Amadei» diretta da Lukas Christian Reinitzer incanterà ospiti e abitanti del posto con opere di Ludwig van Beethoven. Al Carlton Hotel St. Moritz, un nuovo cuoco delizierà gli ospiti del ristorante Romanoff: già sous-chef, Gero Porstein è ormai nuovo chef de cuisine e curerà, dall’inaugurazione della stagione, le prelibatezze culinarie dell’hotel cinque stelle.

Attrazioni sportive e culturali attorno al lago (e sopra)
Gli eventi di prestigio di gennaio e febbraio attorno e sopra il lago ghiacciato di St. Moritz sono ormai un appuntamento fisso nell’agenda invernale di St. Moritz. Dalla Snow Polo World Cup St. Moritz, alla spettacolare corsa in bob e skeleton dell’Europacup, al St. Moritz Gourmet Festival, quest’anno interamente dedicato all’anniversario dei 150 anni di turismo invernale al motto di «British Edition», alla corsa di cavalli White Turf: la quantità di eventi a St. Moritz è grande e varia.

Anche l’Alta Engadin non è da meno: la classica di fondo «La Diagonela», che fa parte della serie dei Swix Ski Classics, torna il 17 gennaio 2015 per la seconda volta in Alta Engadin. Grandi atleti e corridori amatoriali si misurano a scelta sulle belle piste da 30 o 65 chilometri. Il weekend del 13 – 15 marzo 2015 offre altre due chicche: sul Corviglia va in scena il St. Moritz Music Summit, il più alto Club Music Festival d’Europa, con DJ di fama internazionale, e sul Corvatsch i migliori sciatori di free ski al mondo si esibiscono allo Snowpark Corvatsch nell’ambito della Freeski World Cup FIS di Corvatsch. Una panoramica dei principali appuntamenti è disponibile all’indirizzo www.engadin.stmoritz/topevents.

La più grande regione di sport invernali della Svizzera
Che monti, che spazi, che luce! Engadin St. Moritz incanta per il paesaggio e per il mito. Con quattro cime principali e 350 chilometri di piste con neve garantita, 150 km di sentieri per escursioni e oltre 220 km di piste da sci di fondo, Engadin St. Moritz è considerato uno dei comprensori di sport invernali più grandi e belli della Svizzera. Numerose attività sportive e del tempo libero, specialità della cucina locale, una ricca offerta culturale e numerose manifestazioni entusiasmano gli ospiti. La regione deve la propria grande attrattiva a St. Moritz, la scintillante località alpina, da un lato, e all’Engadin, l’alta valle di grande ispirazione, dall’altra. Ma la protagonista principale di Engadin St. Moritz è e rimane la natura. Ha tutto il posto che le serve per mostrarsi al meglio e offre ai propri ospiti possibilità pressoché illimitate di trarne il massimo piacere.


Media Policy

Assistiamo professionalmente i giornalisti nelle loro ricerche. In base alla nostra strategia di marketing e PR, hanno la precedenza i giornalisti dei seguenti mercati: Svizzera, Germania, Italia, UK, Giappone, Russia, USA, Lussemburgo, Scandinavia, GCC, Cina, India, Austria, Canada e Brasile. Il modulo per l’accredito favorisce l’elaborazione rapida ed efficiente delle richieste.